Insetti ed ecosistema



E’ molto importante prestare attenzione agli insetti in particolare per coloro che amano la natura e il giardinaggio . Il ruolo ecologico degli insetti è determinante nel mantenimento dell’ecosistema e per la sopravvivenza degli esseri viventi siano essi piante piuttosto che animali.
Sono anche  strumenti di lotta biologica, con tecniche per la  difesa delle coltivazioni basata sugli equilibri naturali tra organismi dannosi ed loro antagonisti naturali.
Oggi gli insetti vengono allevati per essere distribuiti sulle colture, in programmi di controllo degli infestanti in particolare delle popolazioni dei fitofagi.


Per chi vuole approfondire fino al 30 settembre a Firenze al Museo natutale della Specola potete ammirare una fantastica esposizione di insetti.

La mostra, e nata dalla collaborazione del Museo con la cooperativa Farfalle nella Testa

** la foto è un collage  delle opere del Professor Pietro Rossi.

Pietro Rossi, nato a Firenze nell'anno 1738, si laurea a Pisa nel 1759 in filosofia e medicina.
Egli detiene un primato: fu il primo professore universitario di entomologia del mondo!
Infatti, dopo essere stato, dal 1762 al 1800, professore di Logica all’Università di Pisa, nel 1801 la stessa Università gli assegnò una Cattedra d'Istoria Naturale, coll'ordine che "si occupi particolarmente dell'Insettologia".
La Cattedra sarebbe stata in seguito abolita dopo la sua morte, avvenuta nel 1804.
Pietro Rossi può dunque a buon ragione essere considerato il primo entomologo moderno e certamente uno dei più grandi sistematici italiani.


Commenti